Foglie

ANALISI FOGLIE
L’analisi delle foglie può fornire eccellenti indicazioni sulla salute delle piante. Essa permette di conoscere le effettive condizioni di nutrimento della pianta e di intervenire, se necessario, per evitare danni alle coltivazioni.

L’IMPORTANZA DELL’ANALISI DELLE FOGLIE
Per ottenere buoni risultati, particolare attenzione deve essere riposta nella scelta del campione di foglie da sottoporre ad analisi chimica.
Ai fini della valutazione dei dati analitici è importante considerare: specieetà e posizione sulla pianta. Le  foglie da sottoporre ad analisi devono essere mature ma giovani, prive di danni dovuti ad agenti atmosferici o parassiti. Devono essere prelevate alla medesima altezza e da differenti lati della pianta.

QUANDO EFFETTUARE L’ANALISI DELLE FOGLIE
Il periodo  migliore per effettuare l’analisi foglie dipende anche dal tipo di pianta.
Per le piante da frutto, ad esempio, il periodo indicativo per raccogliere i campioni da analizzare è la seconda settimana di fioritura.

I RISULTATI DELLE ANALISI FOGLIE
Tra i parametri da valutare, secondo quanto previsto dal DM 13-09-1999, abbiamo:

Azoto totale
Boro
Calcio scambiabile
Carbonio organico
Cloruri
Fosforo
Conducibilità
Metalli scambiabili ( per elemento)
Analisi multiresiduale

Login

prova